Il festival

Borgo d’Autore” è un festival dedicato ai libri e alla lettura che si svolge nel centro storico di Venosa, con lo scopo di valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e artistico, le emergenze monumentali e l’identità di una città dalla storia millenaria e dalle infinite bellezze, ma anche di appassionare il pubblico alla lettura e trasmettergli l’amore per la cultura letteraria. Il borgo antico di Venosa racchiude al suo interno svariati elementi di interesse storico, artistico, architettonico, culturale e si presta dunque come ideale scenario per iniziative di promozione della lettura ed eventi culturali legati al libro. La sua dimensione raccolta, oltre a consentire al pubblico di spostarsi facilmente a piedi da un appuntamento all’altro, permette di avvicinare autori e lettori, annullando le distanze solitamente esistenti e recuperando il piacere del dialogo, dello scambio, della conversazione.

La manifestazione nasce dalla volontà di portare il mondo del libro fuori dai contesti tradizionali, per recuperare l’idea della piazza come “agorà”, luogo di incontro, di parole e di festa. Allo stesso tempo punta a rilanciare la città di Venosa e le sue ricchezze attraverso un’iniziativa di spessore culturale, che possa contribuire a richiamare turisti da ogni parte d’Italia, nella convinzione che Venosa debba ambire ad un ruolo culturale importante nello scenario lucano e italiano. L’organizzazione coinvolge nell’evento realtà editoriali grandi e piccole che operano in tutta Italia e autori di riconosciuta fama che con la loro presenza e le proprie opere possano dare rilevanza e lustro all’iniziativa, attirando l’interesse di un pubblico sempre più ampio e rendendola con il tempo un punto di riferimento a livello nazionale nell’ambito delle manifestazioni culturali. L’evento è anche un’occasione per migliorare il benessere della comunità di Venosa e la fruizione del tempo libero nel contesto urbano, coinvolgendo tutti i cittadini, le famiglie, le associazioni, con un’attenzione particolare nei confronti dei soggetti socialmente svantaggiati, dei minori e dei giovani.

“Borgo d’Autore” ospita narratori e scrittori italiani e stranieri, le voci più interessanti delle letterature emergenti e ancora poeti, saggisti, musicisti, artisti, secondo un’accezione ampia e curiosa della letteratura, che non si nega alla conoscenza di territori e linguaggi lontani dai canoni tradizionali. Gli autori dialogano con giornalisti e personalità del mondo della cultura, ma interagiscono anche con il pubblico rispondendo alle domande degli spettatori. La manifestazione è arricchita dalla partecipazione di librai, critici, docenti di letteratura, enti culturali, biblioteche, circoli letterari e attori coinvolti in reading teatralizzati e letture animate. Uno spazio è dedicato all’editoria indipendente, per sostenere e promuovere opere letterarie che difficilmente riescono ad arrivare in libreria. All’interno del programma sono inoltre inseriti spettacoli artistici, concerti e visite alla città con il supporto di guide turistiche.