Amor di terra lontana

di Mariagraziella Belloli
Sogni di carta, 2018
Narrativa storica

sabato 9 giugno 2018, ore 11.30
Piazza Orazio

La trama è incentrata sulla storia d’amore tra Caterina del Pozzo e Giovanni Guidotti. L’autrice scopre la vicenda dei due personaggi, realmente esistiti nella Bitritto del Cinquecento, durante un’escursione in questa città, nella quale si imbatte nella chiesa di Santa Caterina. Qui su una lapide scorge i nomi dei due e decide di fare delle ricerche in merito che la portano a ricostruire la storia d’amore tra Caterina e Giovanni. Attraverso i loro appunti e i loro diari si scopre che l’uomo e la donna, appartenenti a importanti famiglie nobiliari, si incontrano grazie al fratello di lei, Antonio Del Pozzo, barone di Bitritto, che accoglie in Puglia Giovanni, nobile di Bologna. L’amore nasce già al primo incontro e dopo poco tempo i due decidono di sposarsi. Caterina accompagna il marito nei sui viaggi per le città della Puglia e, nei pressi di Sovereto, essi si imbattono in una chiesa dedicata a Santa Caterina. Preso come un segno della protezione della Santa verso di loro, Giovanni decide di far costruire una cappella simile a Bitritto. La chiesa dedicata a Santa Caterina e fatta costruire dalla coppia è ancora oggi testimonianza del profondo legame d’amore che univa marito e moglie.


L’autrice

Mariagraziella Belloli, laureata presso l’Istituto universitario Orientale di Napoli in Lingua e Letteratura Francese, studiosa di Orientalismo, disciplina che insegna nelle U.T.E. di Bari, si occupa di temi correlati all’Oriente e alla trasmigrazione dei simboli artistici e culturali dal Levante nella civiltà europea. È stata redattrice della rivista internazionale La porta d’Oriente, diretta da Franco Cardini e di Leonora. Rivista di dibattito politico, economico e culturale, diretta da Nico Perrone. Il suo scritto “La ricerca del Paradiso; storia del giardino tra Oriente e Occidente (Storia e Dossier n. 164/01) è stato tradotto in lingua braille nei Quaderni di Minimondo. Tra le sue numerose pubblicazioni si ricordano i volumi Il pellegrino di Rostov: storia della Chiesa russa in Bari, Il presepe tra Oriente e Occidente, L’affaire De Nittis, con Giovanni Lamacchia e i tre volumi di Francese giuridico: Lire et comprendre..droit, Rester ..droit, Pratigrammaire, in collaborazione con Roberta Monaco.