Il festival

3ª edizione dall’8 al 10 giugno 2018

Borgo d’Autore” è un festival dedicato ai libri e alla lettura che si svolge nel centro storico di Venosa, con lo scopo di valorizzare e promuovere il patrimonio culturale e artistico, le emergenze monumentali e l’identità di una città dalla storia millenaria e dalle infinite bellezze, ma anche di appassionare il pubblico alla lettura e trasmettergli l’amore per la cultura letteraria. Il borgo antico di Venosa racchiude al suo interno svariati elementi di interesse storico, artistico e architettonico e ben si presta, dunque, come scenario per iniziative di promozione della lettura ed eventi legati al libro. La sua dimensione raccolta, oltre a consentire al pubblico di spostarsi facilmente a piedi da un appuntamento all’altro, permette di avvicinare autori e lettori, annullando le abituali distanze e recuperando il piacere del dialogo, dello scambio e della conversazione.

La manifestazione, nata per volontà dell’associazione culturale «Il Circo dell’Arte», si prefigge di portare il mondo del libro fuori dai contesti tradizionali, per recuperare l’idea della piazza come “agorà”, luogo di incontro, di parole e di festa. Allo stesso tempo punta a rilanciare la città di Venosa come centro propulsivo di cultura, proponendosi come un’occasione di richiamo turistico per un pubblico interessato alla lettura e alla conoscenza di ampia provenienza geografica. L’organizzazione coinvolge nell’evento realtà editoriali grandi e piccole che operano in tutta Italia e autori di riconosciuta fama che con la loro presenza e le proprie opere possano dare rilevanza e lustro all’iniziativa, attirando l’interesse di un pubblico sempre più ampio e rendendola con il tempo un punto di riferimento a livello regionale e nazionale nell’ambito delle manifestazioni culturali. L’evento è anche un’occasione per migliorare il benessere della comunità di Venosa e la fruizione del tempo libero nel contesto urbano, coinvolgendo tutti i cittadini, le famiglie, le associazioni, con un’attenzione particolare nei confronti dei soggetti socialmente svantaggiati, dei minori e dei giovani.

“Borgo d’Autore” ospita scrittori e narratori affermati ed esordienti, saggisti, poeti, ma anche artisti e musicisti, non negandosi all’esplorazione di territori e linguaggi espressivi diversi dalla letteratura. Gli autori dialogano con giornalisti e personalità del mondo della cultura, ma interagiscono anche con il pubblico, rispondendo alle domande degli spettatori. Le tipologie di libri e le tematiche trattate sono le più varie, per cercare di interessare tutte le fasce di lettori, non mancando di dare spazio a realtà editoriali minori e indipendenti. La manifestazione è arricchita dalla partecipazione di enti culturali, biblioteche, circoli letterari, librai, critici, docenti di letteratura e attori coinvolti in reading teatralizzati e letture animate. Partendo dai libri, il festival tratta di cultura a 360 gradi, dando anche visibilità e voce a quelle organizzazioni culturali e creative che si impegnano con successo nella promozione turistica del proprio territorio.

In concomitanza con il festival si svolge la fiera dell’editoria, che vede case editrici provenienti da tutta Italia proporre al pubblico i libri del proprio catalogo, creando un momento di incontro e di condivisione tra realtà editoriali diverse, ma accomunate dall’intenzione di fare cultura e di far conoscere autori e testi di qualità. La partecipazione è aperta anche a quelle case editrici che si occupano della pubblicazione di riviste e periodici in formato cartaceo, spesso dedicati ad argomenti specifici e di settore e in quanto tali indirizzati ad un pubblico di esperti o appassionati, con lo scopo di dare vita per la prima volta in Italia ad un festival del libro e del magazine.