Venosa-Buenos Aires andata e ritorno

Un viaggio in Argentina tra tango, memoria e identità, nei luoghi di destinazione dei nostri emigrati, ma anche teatro dei tragici fatti della dittatura militare di Videla.

Viaggio in Basilicata

A vent’anni dal primo viaggio nei luoghi d’origine, tornano l’insospettabile bellezza e la struggente malinconia di una terra poco conosciuta, in bilico fra tradizione e modernità, memoria e desiderio.

Cedrospeziato. La storia della mia cucina

Il cibo è identità culturale e rappresenta una risorsa per stabilire un dialogo interculturale e non perdere mai di vista chi siamo. Il libro-racconto di una food blogger.

Il paese dei segreti addii

Comincia con un mistero di neve il Natale di Pietrafiorita. Sullo sfondo, un borgo d’Appennino che si spopola. In questo microcosmo, consuma la propria esistenza una umanità di margine.

Carnefici

Centinaia di migliaia di persone scomparse è la cifra della strage di italiani del Sud compiuta per unificare l’Italia. Interi paesi rasi al suolo, case saccheggiate, superstiti bruciati vivi.

Mito classico e poeti del ‘900

Il mito è la storia che l’uomo racconta a se stesso per dare forma al caos. Il volume accosta il mito risalente alla Grecia antica a versi della poesia contemporanea rintracciandone le affinità.

Il cielo resta quello

È uno degli ultimi giorni d’estate a Bagnara Calabra. Maria, uscita di casa all’alba come ogni mattina, non vi fa ritorno. E intanto una voce continua a risuonare: quella di Mimì, ormai per tutti Mia Martini.

Tu che mi dovevi amare

Un canto di speranza che richiama tutti a interrogare le proprie coscienze e a condannare qualunque forma di violenza. Un canto sulla forza mai domata delle donne che lottano per il futuro.

Mi chiamo Thiago

Il viaggio di un’anima complessa che, pagina dopo pagina, diventerà altro. Un personaggio il cui cammino verso la libertà è fatto di percorsi incerti e tortuosi, ma anche di esperienze irripetibili.

La bambina che aveva paura dei sogni

Azzurra è un’adolescente tormentata da un incubo ricorrente e ha paura di sognare. Solo la presenza del mare le permette di evadere dalla realtà.

Canti di terra e di mare

Il racconto di una Puglia fatta di colori e calore, fra canti, storie e scene popolari, tra calici di vino e frutti di mare. Una Puglia vista come una bella donna da amare, ammirare e scoprire in tutte le sue sfaccettature.

Selim e Isabella

Un romanzo sotto forma scenica, in cui un librettista di teatro d’opera tiene le fila di un dramma dove nulla è definitivo e dei fatti narrati nessuno, regista compreso, conosce la conclusione.

Vaffankulo Bridget Jones

Roman Jones, soprannominato “Bridget”, è un programmatore alle soglie dei quarant’anni, insoddisfatto e senza legami stabili. Un misterioso sms lo porterà a riconsiderare tutta la sua vita.

La forma fragile del silenzio

Attorno a un leggendario brano blues si snoda il racconto di un sedicenne con un difetto irreversibile all’udito. Un viaggio attraverso la presa di coscienza dell’handicap.

Romanacci tua!

La narrazione della crescita di un adolescente degli anni ’70 in un quartiere romano famoso e ingombrante, degradato e strafottente, ma sempre abbarbicato a un suo passato operaio e pasoliniano.

Colpi di coda

Tredici storie brevi con protagonisti un giovane Beagle di nome Ebron e la sua cerchia di amici cani, in un mondo in cui gli umani considerano gli animali alla stregua di essere inferiori o di oggetti.

Quella notte all’Heysel

Si sentono urla, dal settore Z. Gente che fugge. Non c’è più nessuna bandiera. Un vociare scomposto, e grida, e rumori sconosciuti. Poi, d’improvviso, solo silenzio. È il 29 maggio 1985.

I segreti degli altri

Estate 1964, punta del molo di Bari. Romeo Sitri custodisce il segreto di una vicenda che lo ha segnato profondamente. Donato Merari, aspirante avvocato, indaga per scoprire cosa nasconde.

Marta la sarta

Marta è una donnina di mezza età, nubile e senza figli, commessa in una merceria e sarta nel tempo libero per i suoi clienti, sempre disposta a carpire da ogni storia una piccola legge dell’esistenza.

Via le mani dagli occhi

Valeria è una giovane donna, insegnante in una scuola elementare. Uno dei suoi sogni è quello di diventare madre. Sogno oscurato dalle molestie che da bambina ha subito da un vecchio zio.

Fervore

Un anno di noviziato nel convento francescano di Renacavata. Dodici mesi in cui si veste il saio e ci si prepara a emettere i voti: un tempo assorto, di isolamento, lavoro manuale, preghiera.

Calm beach

Versante orientale di una profonda insenatura. Ore 17 di un pomeriggio d’agosto. Questa è la storia della cospirazione più indolente che una mente non troppo funzionante abbia mai potuto tramare.

AMaRA

Durante l’infanzia e l’adolescenza tra Amara e Angela si instaura un’intesa intellettuale e morbosa, che si mantiene salda anche nella età adulta, nonostante le diverse scelte di vita.

L’amaro sapore dei fichi secchi

Uno sguardo al passato, attraverso gli occhi di una donna, sulla Seconda Guerra Mondiale e sugli stupri di massa in Ciociaria ad opera delle truppe marocchine appartenenti al corpo di spedizione francese.

Gli angeli non sono tutti bianchi

Nove giovani eritrei tentano di raggiungere le coste nord africane per imbarcarsi verso l’Europa. Tra loro c’è Maryam, decisa a dare un futuro al bambino che porta in grembo.

Un, due, tre, stella!

Cinque racconti, cinque storie di donne sottoposte a ordinaria violenza. Donne che non sono eroine, bensì i volti che incontriamo ogni giorno, persone che si trascinano dentro il loro segreto.

Sua Maestà il Babà

La favola sulla nascita del celebre dolce napoletano. Inventato da Stanislao Leczinsky, re di Polonia, il babà diventerà presto diffusissimo a Parigi e arriverà a Napoli sul finire del Settecento.

I volti della Gioconda

Il più famoso ritratto della storia riserva ancora una serie di incognite che è necessario chiarire, per comprendere che il volto della misteriosa dama velata di nero è in realtà declinabile al plurale.

Non si può incatenare il sole

Due giovani ragazze, finite nelle carceri iraniane solo per aver voluto partecipare al destino del proprio Paese, trovano nei loro ideali di libertà e democrazia la forza per resistere.

Il venditore di libri

Tre giri di tè verde al sapore di menta scandiscono, seguendo un rituale antico, il tempo della memoria di Amadou, giovane uomo senegalese che vive in Italia vendendo per strada libri sull’Africa.