Un secondo dopo l’altro

di Gabriele Ziantoni
L’Erudita, 2017
Narrativa

sabato 9 giugno 2018, ore 19.30
Piazza Orazio

Roberto Fortini è un professore universitario precario ed è diventato padre da pochi minuti. Giulia è appena venuta al mondo e aspetta solo di ascoltare la sua storia. Roberto non ha paura di rivelarle il tormento che nasconde a tutti da mesi: frustrato e insoddisfatto sia sul lavoro che nel suo rapporto con la moglie Ilaria, è caduto tra le ammalianti braccia della sua studentessa Laura, dalla cui stretta soffocante non riesce più a liberarsi. Solo un gesto folle e azzardato può risolvere la situazione, oppure rovinargli la vita per sempre. Con uno stile travolgente e fluido, Gabriele Ziantoni delimita un claustrofobico perimetro entro il quale il suo protagonista deve muoversi rapidamente, in una disperata guerra contro il tempo. L’autore, attraverso il dialogo-confessione di roberto, costruisce una storia in cui non c’è margine d’errore e l’esito è incerto fino all’ultimo secondo.


L’autore

Gabriele Ziantoni nasce a Marino il 12 dicembre 1983. Dopo varie esperienze nel campo del giornalismo, soprattutto sportivo, dal 2011 affronta in maniera ondivaga il rapporto con il suo secondo amore dopo la scrittura: quello con la radio. Speaker radiofonico e radiocronista per le partite della Roma, dal 2014 è una delle voci di Teleradiostereo 92.7; dal 2017, invece, è il direttore del magazine internazionale «So Wine So Food». Un secondo dopo l’altro è il suo primo romanzo.